La relazione tra dolore psicologico e dolore fisico

La relazione tra dolore psicologico e dolore fisico

Molti studi di risonanza magnetica funzionale dimostrano che le aree cerebrali che rispondono quando proviamo dolore fisico sono le stesse aree che si attivano anche per il dolore psicologico. In particolare le aree coinvolte sono la corteccia cingolata anteriore e l’insula anteriore. Quindi sorgono certe domande: “Ci può essere una relazione tra dolore fisico e dolore psicologico?”, “Il malessere fisico può causare dolore emotivo?” e, ultima ma più importante, “Le ferite emotive possono causare dolore fisico?” La risposta a queste tre domande è SI.

dolore psicologico

Dolore psicologico e le conseguenze fisiche

Diverse ricerche dimostrano che il dolore psicologico può causare malessere fisico. Una sofferenza emotiva prolungata, che non si riesce ad esprimere o ad elaborare, può venire somatizzata in varie parti del corpo ed essere trasformata in dolore fisico. Quindi ferite emotive gravi come una rottura di una relazione, un lutto, un tradimento o una discussione animata possono portare a conseguenze fisiche negative. Ciò dimostra che mente e corpo sono un’unica entità e sono in relazione tra di loro.

dolore psicologico

Sintomi fisici dovuti a dolore psicologico

Tra i sintomi fisici più comuni conseguenti a dolore psicologico ci sono: mal di schiena, emicrania, mal di stomaco, dolore al petto, dolore al collo e senso di vuoto sotto lo sterno. Perciò a volte i dolori fisici hanno una nascita più profonda. Possono derivare da una cronicizzazione di dolore emotivo che non è stato elaborato e a cui non si è dato sfogo. Il dolore cronico ad esempio può nascere da stress prolungato o da depressione.

dolore psicologico

Uno studio pubblicato nel 2005 sul New England Journal of Medicine ha dimostrato che l’espressione “avere il cuore spezzato” dal dolore (emotivo) è scientificamente confermata. Infatti esiste una rara ma grave compromissione della funzionalità cardiaca causata da uno stress emotivo acuto, condizione nota come cardiomiopatia da stress, volgarmente chiamata “sindrome del cuore spezzato”.

dolore psicologico

Quindi, non bisogna assecondare la tendenza generale di sopportare o reprimere la sofferenza psicologica perché può somatizzare e causare dolore fisico come emicrania o mal di stomaco. E’ importante non sottovalutare il dolore psicologico e non lasciare che le ferite emotive gravi e persistenti guariscano per conto loro, perché possono non venire elaborate del tutto e causare problemi anche fisici nel futuro.

Leggi:

Perché andare dallo psicologo? A cosa serve?

“Power-Pose”, come il linguaggio corporeo trasmette sicurezza

La profezia che si auto-avvera. Come la mente influenza il nostro futuro

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *